Week end variabile e ventoso…

Sharing is caring!

BuonaseraSettembre lettori e ben tornati al consueto appuntamento del fine settimana con le nostre previsioni del tempo.

Siamo nel 1° week end di Settembre , classico mese della rottura definitiva della stagione estiva, ma mese che sa regalare anche delle splendide  giornate  calde ed assolate.L’ autunno meteorologicacamente il giorno 1 ha fatto il proprio ingresso in questo anno solare anche se di autunnale alle nostre latitudini c’è  ben poco se non la comparsa di piogge un po’ più  organizzate , piogge che come spesso ripetiamo nei nostri articoli sono davvero le eccellenti assenti di questo anno.E’ da fine marzo che non riusciamo ad accumulare  quantità  discrete di acqua ed i risultati  si sono visti.

Noi che siamo del posto e conosciamo i nostri frutti principali ci siamo accorti di quanto piccoli siano stati i fichi e di quanto piccole e poco saporitele diverse vvarietà  di pere.Ora si spera nella pioggia per salvare la coltura più  importante della zona e cioè  l oliva la quale proprio in questo momento sviluppa la sua quantità  ingrossandosi con l’acqua.

Vedremo…

Sant’Oronzo ad Ostuni quest’anno  il miracolo non lo ha fatto , difatti come si usa dire in dialetto è  rimasto ” con la sarda in bocca” .Forse ha un po’ esagerato lo scorso anno…

Vediamo  quindi come sarà  il week end…

Sabato 2 Settembre avremo una situazione  dapprima poco nuvolosa per poi divenire sempre più  incerta.Vi sarà  la possibilità  di qualche pioggia  o anche di qualche temporale.Termiche stazionarie  in mattinata con massime  superiori ai +30 mentre nel corso della giornata il calo sarà  piu  consistente per l’arrivo di aria più  fresca.Venti dapprima da ovest sud ovest tendenti a provenire nel corso della giornata  da ovest nord ovest.Mari quasi calmi o poco mossi tendenti a divenire più  mossi.

Domenica  il sole invece la farà  da padrone.Avremo ancora qualche incertezza ma tendente al sereno.Vento da variabile a nord ovest, mari mossi e termiche in calo.

Un caro saluto ai nostri lettori

Antonio Andriola

Potrebbero interessarti anche...

shares