Weeek end con qualche nuvola…

Sharing is caring!

Buonasera amici e ben tornati al consueto appuntamento con le previsioni del fine settimana.

Siamo entrati nel mese di Marzo, il famoso mese pazzo, quello delle prima avvenzioni tiepide( anche calde ) e delle nevicate ( alcune volte anche copiose ) che ha messo piede in questo lembo di Puglia in modo molto tranquillo , donando ai nostri paesaggi quella luminosita’ che li rende ancora piu’ belli del solito.

I primi fiori nei campi e nelle interminabili distese di Ulivi danno un tocco di bellezza in piu’. Cio’pero’ non accade dove i terreni vengono trattati chimicamente,  difatti , nonostante la presenza di ulivi( anche belli) o di mandorli, in terreni sono di una tristezza incredibile…

Pazienza vien da pensare; speriamo solo che tutti questi trattamenti non siano cosi’ devastanti come Xylella dimostra…

Dicevo di marzo.

E’ un mese strano , che riesce ad avere tratti primaverili o quasi estivi , cosi’ come spesso , grazie agli scambi meridiani , mostra volto assolutamente invernale.Chiaramente i ricordi vanno all’imponente ed eccezionale ondata di gelo che esattamente 30 anni fa’ colpi’ la nostra Regione.Una cosa mai vista nel mese di marzo , che avvolse tutta la nostra Regione in una situazione assurda, da guinness.Neve su neve, giornate di ghiaccio, minime assurde e comuni isolati, insomma davvero qualcosa raramente vissuto .

I piu’ anziani lo accostavano al famoso Febbraio del 1956 , quelli ancora piu’ grandi all’invernata del 1929,  ma un marzo cosi’ e’ difficile andarlo a pescare negli annali storici !

Probabilmente nemmeno su tutto il territorio nazionale vi e’ stata mai una cosi vasta e poderosa irruzione gelida.I nostri paesi erano bloccati, inermi difronte a cosi’ tanta abbondanza.Scuole chiuse in tutti comuni per oltre 2 settimane, masserie isolate,  e neve che come accumulo totale supero’ anche i 2 mt.

Ma torniamo al presente…

La situazione per il week end che ci apprestiamo a vivere sara’ tutto sommato discreta dove avremo nella giornata di sabato cielo da poco nuvoloso a localmente nuvoloso ma con assenza di fenomeni.La ventilazione sara’ di provenienza meridonale di debole/moderata intensita’.Termiche stazionarie con massime prossime ai +14°+/+15° e minime che difficilmente scenderanno sotto i +10°. Mari poco mossi, localmente mosso lo Ionio.

Nella giornata di domenica la situazione sara’ pressocche’ identica con nuvolosita’ sterile e quindi senza fenomeni di rilievo se non qualche locale piovasco.Termiche stazionari e ventilazione ancora debole o al piu’ moderata meridionale.Mari poco mossi , localmente mosso lo Ionio.

 

Un caro saluto ai nostri lettori

Antonio Andriola

Potrebbero interessarti anche...

shares