Stabilità e bel tempo nei prossimi giorni

Sharing is caring!

euromE’ stato pubblicato a fine dicembre il sesto rapporto Euromobility sulla mobilità sostenibile nelle principali cinquanta città italiane. L’indagine è stata elaborata da Euromobility, con il contributo di Bicincittà e FIT Consulting e con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare.

Il posto più alto sul podio della mobilità sostenibile spetta ancora una volta a Torino seguita da Brescia e Parma.  Al quarto posto si piazza Milano, subito dopo Bologna. Roma arretra al ventiseiesimo posto, mentre al ventunesimo c’e Napoli, la prima città del sud. Bari si piazza al 30°, più o meno a metà classifica. Male Foggia e Taranto, rispettivamente al 41° e al 44° posto. Le più insostenibili sono L’Aquila, Catanzaro e Reggio Calabria.

Diversi i parametri presi in considerazione: dalla qualità sostenibile della motorizzazione (diffusione di veicoli a gas-metano-elettrici rispetto a quelli a benzina-diesel), all’efficienza del trasporto pubblico, alle aree verdi e pedonali, piste ciclabili, parcheggi, ZTL. Interessanti inoltre i dati su Car Sharing, Bike Sharing, e analisi sintetica sulla qualità dell’aria.

sostenibilitaIl nostro capoluogo regionale si è spesso piazzato a metà classifica in diversi casi. Unica nota dolente per Bari è stato il primato negativo per il numero di ore (75) in cui è stato superato il livello massimo consentito di diossido di azoto (NO2) .  Si tratta di un inquinante secondario, in ambito urbano prodotto principalmente dal gas di scarico degli autoveicoli. E’ un gas irritante per l’apparato respiratorio e per gli occhi.

Torino invece vince ancora, grazie a un buon servizio di trasporto pubblico, a una ricca flotta di biciclette condivise e a un servizio di car sharing tra i più efficienti e apprezzati del Bel Paese, a una quota superiore alla media di auto a basso impatto ambientale e a un basso tasso di incidentalità e mortalità sulle strade cittadine.

”Questo sesto Rapporto – dichiara Lorenzo Bertuccio, Direttore scientifico di Euromobility – conferma la diffusione del bike sharing e una decisa ripresa del car sharing, ma segnala una battuta d’arresto nell’aumento delle auto a gpl e metano”.

[important]Previsioni per giovedi 03 gennaio 2012[/important]

parz-nuvolosoSarà tempo stabile e soleggiato il tema dominante della prima decade di gennaio sul nostro Paese. L’ennesima rimonta anticiclonica interesserà l’Italia nei prossimi giorni, determinando bel tempo, nebbie intense, specie nelle prime ore del giorno, assenza di vento. In realtà la nostra regione si troverà sul bordo orientale dell’anticiclone, pertanto sarà più esposta a correnti più fresche da Nordest. Solo nel prossimo week-end di Epifania saremo sfiorati dall’irruzione di aria gelida diretta in Turchia, che qui porterà annuvolamenti e vento forte da Nord. Nei giorni successivi il tempo migliorerà ulterormente.

Giovedi ci attendiamo pertanto cielo poco nuvoloso, con possibilità esigue di piovaschi sporadici, temperatura stazionaria e vento dai quadranti settentrionali.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares