Non ci siamo!!!!!

Sharing is caring!

rumoreQuante parole al vento!!! Sono anni che le associazioni ambientaliste denunciano un continuo degrado del nostro ambiente. Eppure riusciamo con grande facilità a superare le soglie di sicurezza sull’emissioni di sostanze inquinanti nei bassi strati dell’atmosfera. Come descritto nel dossier “Mal’aria” di Legambiente, 59 città su 95 hanno sforato i livelli di polveri sottili (Pm10) per più di 35 giorni/annui il valore di 50 microgrammi per metro cubo. LaRepubblica.it riporta che Torino e Milano hanno superato la soglia per più di 100 giorni nel 2012, un quadrimestre!!!!

Non soddisfatti di compilare un solo elenco di città con la peggiore qualità dell’aria, il ministero ambiente olandese ha realizzato un altro elenco che mette in risalto l’inquinamento acustico prodotto dal traffico. Indovinate chi è prima in graduatoria??? La città di Bari!!! Pare che i danni provocati da alti valori di decibel vanno dall’aumento della pressione arteriosa fino ai problemi cardiaci, dall’ipertensione all’insonnia. Insomma il 44% della popolazione UE ne soffre e costa poco più di 300 miliardi di euro alla sanità europea. Se potete, non usate il clacson inutilmente (appena si illumina il verde del semaforo o per salutare gli amici e parenti), grazie.

[important]Il tempo meteo previsto per oggi, venerdì 18 gennaio 2013. [/important]

La depressione atmosferica centrata sulle regioni meridionali italiane si muoverà nelle prossime ore ulteriormente verso levante determinando una intensificazione dell’intensità del vento e una diminuzione delle temperature.

Cielo sarà generalmente molto nuvoloso associato a deboli precipitazioni isolate, a carattere nevoso sopra quota 500/700 metri sulle province di Foggia e BAT. Il vento sarà prima debole poi moderato con raffiche di vento nel pomeriggio proveniente dai quadranti nord-occidentali. Le temperature subiranno una lieve diminuzione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares