Dopo la pioggia….ecco l’ estate settembrina!

Sharing is caring!

Dopo gli accumuli di pioggia dei giorni scorsi, ben piu’ contenuti rispetto alle copiose piogge che hanno colpito lo stivale da nord a sud, ecco riaffacciarsi l’ anticiclone azzorriano il quale sara’ probabilmente protagonista per diversi giorni.

Difatti l’ alta pressione si fara’ viva nelle prosdime ore, portando bel tempo nel nostro sud , con temperature che inizieranno a crescere sino a raggiungere valori estivi.Certo non vivremo forse piu’ la costanza e la calura delle settimane scorse, ma i +30 gradi non saranno certo un miraggio.

Dicevamo delle piogge che hanno colpito un po’ tutto il comprensorio della Valle d’ Itria, con accumuli discreti nelle aree dove si sono registrati i temporali maggiori.Le zone di Fasano, Ostuni , Cisternino e Locorotondo sono state le zone piu’ colpite con accumuli che da inizio mese hanno raggiunto valori tra i 30 e i 45 mm.Molto piu’ contenuti gli accumuli a Martina, Ceglie M.ca e Villanova dove non hanno superato i 10 mm.Molto particolare la differnza in soli 5-6 km in linea d’ aria tra Ostuni e Villanova dove abbiamo oltre 40 mm per la Citta’ bianca e poco meno di 7 mm per la zona del porto di Villanova.

Meglio andra’ nei prossimi giorni dove l’alta pressione dara’ luogo a ampi spazi soleggiati e tempetature gradevoli.Sabato 8 settembre il cielo nella nostra zona sara’ sereno o poco nuvoloso, con temperature in leggero aumento e venti sostenuti di maestrale che renderanno i mari mossi o localmente agitati.Le termiche nei comuni piu’ alti non dovrebbero superare i 26/27 gradi.Domenica 9 settembre il copine sara’ quasi identico con la differenza che i venti saranno piu’ deboli ed i mari seppur ancora mossi vedranno il moto ondoso in diminuzione.Tutto cio ‘ in attesa di un aumento termico che si fara’ sentire maggiormente nei primi giorni della prossima settimana, dove complicel ‘ attenuazine dei venti si raggiungeranno facilmente i + 30 gradi.

Un caro saluto ai nostri lettori

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares