Weekend discreto…

Sharing is caring!

Noi appassionati di meteorologia attendiamo con ansia la stagione “fredda” nella spasmodica ricerca dell’evento freddo.

Rispetto a chi guarda questa scienza in modo normale , noi , grazie anche all’aiuto di internet abbiamo approfondito la nostra passione approfondendo le conoscenze in materia grazie alla possibilità di poter spulciare come fanno i professionisti del settore le mappe meteorologiche.

Tutti gli appassionati di meteo sanno cos’è GFS, ECMWF, GEM, JMA, per citarne qualcuno.

Per chi non avesse conoscenze in merito sappia che le sigle riportate in precenza sono i modelli matematici da dove poi si estrapolano le previsioni meteo , da dove i meteorologi tirano fuori le previsioni, previsioni che come sappiamo hanno un’alta percentuale di realizzo a poche ore dall’evento( diciamo,  24/36 ) , mentre man mano che aumenta tale differenza non parliamo più di previsione ma di possibile tendenza.

Noi appassionati, ahime’, conviviamo male con questa passione visto che essendo sempre alla ricerca dell’evento , spesso rimaniamo a bocca asciutta.Dicevo in precedenza dell’attesa che porta noi appassionati a vivere l’esperienza inverno in modo diverso.

La ricerca del freddo, della neve, delle termiche basse , delle gelate, fanno parte della passione del meteo appassionato che non aspetta altro durante l’anno. Spesso si rimane svegli fino a  tardi per poter seguire in diretta l’uscita dei modelli , sperando nell arrivo dell’Orso Russo, una delle poche figure meteo capace di portare condizioni invernali in questo lembo di Mediterraneo.

Anche quest’anno siamo alle prese con la solita “malattia” delle carte , alla ricerca del gelo, ma al momento, i modelli piu autorevoli, tranne che nel fanta meteo e cioè a 10 gg mostrano la solita solfa di sempre e cioè alta pressione, sole e termiche oltre la norma.

Così sarà il weekend che ci apprestiamo a vivere , con nuvolosità discreta e più presente nella giornata di sabato 20 , la quale difficilmente daranno  luogo a delle piogge al massimo deboli.La ventilazione sarà tra occidentale e nord occidentale e  mari daranno da poco mossi a mossi.Termiche stazionarie con estremi leggermente superiori alla norma con estremi tra i +15°e i +16°.

Domenica 21 la situazione cambierà un pò sotto l’aspetto della nuvolosita la quale risulterà quasi assente per via della ventilazione più moderata da maestrale che come spesso accade pulira’ il cielo dalle nuvole regalandoci un bel sole e termiche fresche con massime che nelle zone piu alte della Valle ditria non dovrebbero superare i +13/+14°.Minime in flessione con estremi che nelle vallate potrebbero scendere  anche sotto i +5°., mentre in collina dovrebbero attestarsi sui +7°/+8°.

Un caro saluto ai nostri lettori ….e che la foto sia di buon auspicio !

Antonio Andriola

Potrebbero interessarti anche...

shares