San Martino: “ogni mosto diventa vino”!

Sharing is caring!

L’ 11 Novembre è il giorno dedicato a San Martino di Tours ed è conosciuto sia per le particolari condizioni climatiche, sia per il celebre detto “ogni mosto diventa vino”, giorno in cui, appunto, nell’ agricoltura dei tempi antichi, segnava la fine del ciclo di raccolto dell’ uva e  il momento in cui si tirava le somme su quanto prodotto.  In questa occasione, i mosti accantonati durante la vendemmia diventavano e diventano tutt’ ora, ormai, vino novello il quale può essere assaggiato per la prima volta.

La settimana che comprende la festività di San Martino è definita anche “Estate di San Martino” per via,  in questo periodo, del clima autunnale che diventa inspiegabilmente mite e soleggiato, quasi un baluardo di primavera o, addirittura, sprazzi d’ estate in pieno novembre, come sta accadendo sulle nostre zone in questi giorni.

SITUAZIONE METEOROLOGICA

Prosegue la fase di clima anomalo, per il periodo dell’ anno, sulla nostra Penisola, a causa della persistenza di un Anticiclone dalle caratteristiche praticamente primaverili, se non addirittura estive; di fatto in montagna al di sopra dei 1500 mt le temperature sono tipiche di luglio, Aosta per esempio nella giornata di ieri nelle ore centrali ha fatto registrare una massima di 27°C. Il tempo si manterrà stabile e secco per almeno 6-7 giorni con le perturbazioni atlantiche ben lontane dall’ Italia. Le temperature saranno ben oltre le medie del periodo su tutto il territorio nazionale, fino ad oltre 8-10°C, con massime generalmente comprese tra 18 e 24°C. Faranno eccezione le aree interessate dalla nebbia, con marcate inversioni termiche e clima più freddo ed umido.

PREVISIONI IN VALLE D’ ITRIA PER OGGI 11 NOVEMBRE 2015

In Valle avremo tempo stabile e soleggiato, con temperature in aumento nei valori massimi e venti deboli settentrionali. Possibili nebbie mattutine e nottetempo nelle vallate interne.

Un saluto ai nostri lettori.

Potrebbero interessarti anche...

shares