Rita Levi Montalcini, una vita dedicata alla ricerca e alla scienza.

Sharing is caring!

scienzaIl corpo faccia quello che vuole. Io non sono il corpo: io sono la mente“. Con questa frase si riconosce la prima donna italiana insignita del premio Nobel per la medicina. Una vita non facile quella della scienziata torinese, in fuga da persecuzioni razziali, ma determinata a proseguire gli studi universitari per conseguire la laurea in medicina. Nel 1947, nei laboratori del Washington University di St.Louis, Rita Levi Montalcini fece la sua scoperta più importante: la proteina del fattore di crescita del sistema nervoso (Ngf), una ricerca fondamentale per la comprensione dei tumori e con ricadute importanti nella cura di malattie come Alzheimer e Sla. Ricorderò Rita Levi Montalcini come una scienziata che ha voluto diffondere la cultura come base per costruire una società migliore.  

 

[important]Previsioni meteo per oggi, venerdì 4 dicembre 2013[/important]

Sull’Europa si assiste a una lotta tra giganti, un campo di alta pressione centrata sulla penisola iberica e una depressione atmosferica centrata sul Mar Nero. Il risultato? Sul medio-basso versante adriatico il cielo si presenterà, oggi venerdì 4 gennaio, da poco nuvoloso a nuvoloso accompagnato da un vento moderato dai quadranti settentrionali e da una temperatura che non subirà variazioni.

La tendenza barometrica nei prossimi giorni è in diminuzione, pertanto nei prossimo fine settimana saremo protagonisti di un lieve aumento dell’intensità del vento proveniente dai quadranti settentrionali e una diminuzione delle temperature, i fenomeni meteo saranno più marcati nella giornata di domenica 6 gennaio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares