Perché non hanno ridotto subito le emissioni tossiche????

Sharing is caring!

E’ la domanda che mi pongo ormai da anni. Perché i proprietari dello stabilimento siderurgico di Taranto non hanno provveduto da subito, appena notificati da organi competenti (Stato, Regione, ARPA), a ridurre le emissioni di sostanze inquinanti nell’atmosfera??

Le conseguenze di questa cattiva gestione??? Gravi danni all’ambiente e drammatici risoluzione di impiego a tanti operai. Già, sono proprio loro che perdono tutto: ambiente e operai che pagheranno il prezzo più caro di questa pessima gestione dello stabilimento dell’ILVA. E non solo!!!! La Regione Puglia provvederà con circa 300 milioni di euro a bonificare l’area di Taranto.

Seguiremo con particolare attenzione tutte le notizie sul caso Taranto: stabilimento, operai ed ambiente.

Dopo circa 8mila fulmini caduti tra la Puglia e la Calabria nei giorni scorsi a causa della depressione atmosferica centrata sul Tirreno meridionale, finalmente rimonta un promontorio di matrice africana sul mediterraneo centrale che favorirà oggi e per i prossimi giorni condizioni di tempo stabile e poco nuvoloso sulle regioni meridionali italiane. Al tempo quasi soleggiato occorre fare i conti anche con un aumento delle temperature.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares