Meteo valle d'itria - Associazione Onlus Blog

0

Verso la stabilità ….

Il centro di bassa pressione presente sul mediteraneo occidentale tenderà ad indebolirsi ulteriormete, e a spostare il suo centro sul nord dell’algeria, favorendo il richiamo sulle nostre zone di aria più stabile. Il tempo...

0

In attesa di un “caldo” ponte…

Situazione in Europa: Una depressione sull’Italia e un’altra con nucleo sull’Islanda,separano l’anticiclone delle azzorre (in estensione su Portogallo e Spagna) e l’anticiclone russo-siberiano.La depressione “Italiana” nei prossimi giorni si indebolirà, spostandosi verso l’Africa  e...

0

Il vero volto della primavera…

Mentre si chiude una settimana tipica della primavere mediterranee, si scorge all’orizzonte un cambio circolatorio che modifichera’ quasi radicalmente le condizioni meteo delle nostre zone.Certo, abbiamo avuto delle belle giornate, solari, tiepide, ma la...

0

Ancora belle giornate, ma…

Secondo uno studio elaborato  dal centro ricerche “Conservation International”  i cambiamenti climatici determineranno, in tutto il mondo, uno ‘spostamento’ verso Nord di alcune tipiche coltivazioni e in particolare vigneti. Entro il 2050 fino all’86% delle aree...

0

Bel tempo con l’azzorre …..

L’anticiclone delle azzorre presente nel mediterraneo sarà il garante del tempo stabile e soleggiato anche per i prossimi giorni, dove comunque avremo delle deboli infiltrazioni si aria più fresca, con temperature nella norma stagionale....

0

Azzorre in grande spolvero…

In Europa: Spicca l’anticiclone battezzato “commercialmente” Nabucco, ma semplicemente trattasi del famoso anticiclone Azzorriano,in estensione addirittura fino alle zone più Nordorientali; solo tra Gran Bretagna e la Scandinavia scorrono correnti umide occidentali sospinte da...

0

Weekend bello e ventoso…

Siamo ormai arrivati nel pieno del mese di aprile che molto spesso e’ il mese della consegna definitiva nelle nostre zone tra l’appendice invernale e il primo tepore e cosi’ come accaduto per la...

0

Un po’ di bel tempo!

Secondo una ricerca pubblicata su Nature, nei prossimi anni, a causa del cambiamento del clima,  le turbolenze alle altitudini in cui volano gli aerei potrebbero aumentare dal 40 al 170% e diventare più intense...