Freddo e neve in Valle D’ Itria.

Sharing is caring!

Il primo evento freddo di questa stagione invernale è giunto dalla giornata di ieri sulle Regioni Meridionali, in particolare quelle Adriatiche. Il fronte freddo, associato alla prima saccatura artica, in discesa verso Sud interessando con le prime nevicate (700-800 mt), sui rilievi del gargano, la pioggia e i temporali, invece, le Regioni Adriatiche e il Centro-Nord-Puglia. In serata coinvolte da piogge o piogge miste a chicchi di grandine o nevischio anche le altre zone della Puglia. Calo termico avutosi su tutte le regioni meridionali, il quale abbasserà la quota neve dall’Abruzzo sino alla Calabria. Sul Gargano e sul Barese la quota neve è scesa durante la notte sui 300/400 metri, mentre sulla Puglia Centro-Meridionale l’abbassamento sarà più graduale, grazie ad un secondo nucleo gelido (-38°C a 5000 mt in quota) che dovrebbe sfondare sulla regione proprio tra la giornata di oggi e quella di domani.

Per quanto concerne le precipitazioni, come ben sappiamo, in tutte queste circostanze le precipitazioni nevose sono associate all’ASE( Adriatic Sea Effect ), ovvero filari di nuvole in grado di sviluppare intense nevicate in zone poco estese, lasciandone di conseguenza a secco altre. Al momento, anche in virtù delle isoterme molto basse comprese tra la -8 e la -10 alla quota isobarica di 850hpa( 1500 mt circa), la neve potrebbe cadere sull’intero territorio pugliese da Nord a Sud, ma non è possibile quantificare gli eventuali accumuli nelle diverse zone. Ovviamente, ci sono anche altri fattori che potrebbero incidere, come il tasso di umidità, la direzione dei trenini, intensità del vento, ecc.

Nello specifico, domani sicuramente le precipitazioni nevose interesseranno soprattutto il Nord-Puglia a partire dal mattino, mentre invece sul Tarantino e sul Salento si potrebbero avere nella mattinata rovesci di graupel o gragnola che nel corso delle ore potrebbe poi trasformarsi in neve. Nella notte invece si avranno condizioni favorevoli per avere nevicate un po ovunque, proprio grazie, come detto prima, allo sfondamento di un secondo nucleo gelido in grado di accentuare l’instabilità. Ovviamente il tutto sarà accompagnato da forti venti di tramontana/grecale. 

PREVISIONI IN VALLE D’ ITRIA PER OGGI 3 GENNAIO 2019

In Valle i cieli si presenteranno sin dal mattino da nuvolosi a coperti con possibile instabilità che assumerà carattere nevoso, seppur debole, già dal mattino, con quota neve in ulteriore calo fino a raggiungere le coste durante il pomeriggio/sera, dove i fenomeni potranno risultare più intensi. Le temperature subiranno un netto calo durante tutta la giornata. Venti in rinforzo settentrionali. Nella giornata di domani persisteranno condizioni d’ instabilità con precipitazioni a carattere nevoso, a carattere anche intenso, su tutta la Valle, sin sulle coste.

Un saluto ai nostri lettori.

Potrebbero interessarti anche...

shares