Bel tempo!

Sharing is caring!

08bandieraE’ ormai noto a tutti che gli effetti peggiori del cambiamento climatico sono rappresentati da fenomeni come piogge torrenziali, raccolti bruciati e inondazioni che distruggono campi coltivati, desertificazione. Non solo!

Secondo un a ricerca effettuata dall’istituto nazionale di veterinaria norvegese l’aumento delle temperature aumenta anche la diffusione in alcune zone di parassiti come le zecche e la loro abilità a diffondere, anche fra gli uomini, pericolose malattie.

In particolare la Norvegia è al confine settentrionale della zona di diffusione in Europa della zecca Ixodex ricinus che, secondo i dati dello studio, di recente è stata rinvenuta molto più a nord del suo limite geografico conosciuto.

Negli ultimi 50 anni, secondo lo studio, il parassita si è diffuso ben 400 km più a nord, fino a Harsta. Assieme alla zecca, si è diffusa in zone che fino ad allora ne erano risparmiate anche l’encefalite virale che vi si accompagna.

La ricerca rimarca, insomma, quanto i cambiamenti del clima influiscano, spesso non favorevolmente, sulla vita dell’uomo.

[important]Previsioni per Giovedi 25 aprile 2013[/important]

Lo spostamento graduale del vortice depressionario, che nei giorni scorsi ha interessato il nostro Paese, sulle coste algerine, ha determinato una rimonta anticiclonica su gran parte dell’Italia, determinando una fase di tempo stabile e temperato.

Sulla nostra area nella giornata di giovedi ci attendiamo cielo sereno, vento debole dai quadranti nordorientali, temperature gradevoli, superiori ai 20°.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares