12 miliardi di alberi.

Sharing is caring!

L’obiettivo fissato dall’Italia (entro il 31 dicembre 2012) è di ridurre le emissioni totali di gas a effetto serra del 6,5% al fine di contenere l’innalzamento della temperatura del pianeta e i relativi cambiamenti climatici in corso. Per fare ciò e osservare, quindi, gli impegni assunti con il Protocollo di Kyoto è necessario perseguire una scrupolosa dieta: eliminare le sostanze nocive per la nostra cara atmosfera e aumentare le aree boschive. I risultati ottenuti sino ad oggi sono ottimi: le emissioni totali dei gas serra sono del 5,4% (1,1% in meno), merito dell’aumento delle aree boschive di circa 1,7 milioni di ettari negli ultimi 20 anni, raggiungendo oltre 10 milioni di ettari di superficie e più di 12 miliardi di alberi che ricoprono quasi un terzo dell’Italia. I boschi: importantissimi come assorbitori e contenitori di anidride carbonica ed essenziali per la mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.

Sull’Europa persiste una circolazione ciclonica che causa una continua condizione d’instabilità atmosferica sulla penisola italiana. Persistono, quindi, i passaggi di masse d’arie umide e fresche sulle regioni meridionali italiane che determinano una nuvolosità irregolare associata a precipitazioni: carattere temporalesco sul versante tirrenico e debole/intermittente su quello adriatico.

Il tempo meteo previsto per oggi, venerdì 20 aprile, sulla Puglia vedrà un cielo generalmente nuvoloso con precipitazioni isolate, specie durante la prima parte del giorno. Non si escludono brevi rovesci o temporali sull’Alta Murgia e Subappennino Dauno. Il vento sarà moderato sud occidentale. Temperatura senza variazione significativa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares